Stelline 2017: sistemi informativi archivistici

Nell'annuale appuntamento di Stelline, a Milano, durante la sessione dedicata a Inventari e censimenti: pubblicazioni locali e sistemi nazionali si è discusso su come cambia il ruolo ma anche il concreto operare degli addetti, alla luce di alcuni significativi cambiamenti del quadro normativo e tecnologico.

Ancora su MetaFAD: alcune considerazioni

Nell’autunno 1606 Caravaggio approdava a Napoli in fuga da Roma, dove era stato condannato per l’omicidio di Ranuccio Tomassoni. Una delle prime testimonianze documentarie a noi note della sua presenza in città, datata 9 gennaio 1607, è il saldo della somma di 400 ducati “per prezzo d’un quadro” consistente nella pala per l’altare maggiore della chiesa del Pio Monte della misericordia. La grande tela e l’attestazione del relativo pagamento sono tuttora conservati presso il committente, istituzione fondata nel 1602 da sette nobili napoletani che fin dall’anno precedente si riunivano presso l’Ospedale di Santa Maria del popolo degli Incurabili per prestare opera cristiana di assistenza e beneficenza.

In Siusa un nuovo percorso tematico: La fotografia negli archivi

Le fotografie dei più diversi tipi (negativo o a stampa, in bianco e nero o a colori, su lastra, diapositiva o dagherrotipo e così via) sono una presenza molto frequente negli archivi, dove hanno a pieno titolo lo statuto di documento archivistico, e sono oggetto dell’ordinaria attività di tutela svolta dall’Amministrazione archivistica.

Conservare, consultare e navigare: il recupero del precedente sito Icar (2008-2016)

Come fare in modo di conservare e rendere accessibile il precedente sito dell'Icar, all'indomani del profondo recente rinnovamento di architettura, grafica e contenuti? Si è posto il problema di dare vita a un progetto che desse modo di salvaguardare il precedente sito web, in quanto testimonianza storica delle attività svolte negli anni precedenti e delle strategie di comunicazione finalizzate alla valorizzazione di tali attività.

Firmati gli accordi per lo scambio di dati archivistici con la Regione Lombardia e con la Regione Piemonte

L’Istituto centrale per gli archivi ha firmato due accordi, rispettivamente con la Regione Lombardia e con la Regione Piemonte per intensificare i rapporti di collaborazione con le realtà locali e soggetti istituzionali attivi nel mondo degli archivi e nella promozione della conoscenza del patrimonio archivistico attraverso il web. 

Carte da legare. Versione rinnovata del portale tematico del SAN

La consultazione delle cartelle cliniche di 13 ex ospedali psichiatrici rappresenta una delle più importanti novità del sito. In questo modo si rendono pubblici i risultati di un lungo lavoro di schedatura delle cartelle portato avanti per anni dalle Soprintendenze archivistiche territoriali, d'intesa con enti proprietari e gestori degli archivi.

Un progetto

 

Login Form

Registrati e accedi per dialogare con "Il mondo degli archivi"


Per registrarsi e autenticarsi è necessario accettare i cookies.